Il mio amore fragile. Storia di Francesco

18.00 

Categoria: .
Descrizione

Autori: Catia Cariboni, Gaetano Oliva, Adriano Pessina

ISBN 9788897160069
PAG: 157
Dimensioni: 170x240x10

Un libro corale e fuori canone che intreccia narrazioni tra loro differenti per tonalità: una voce materna, una filosofica e una teatrale che tutte assieme offrono un’articolata riflessione sulle costitutive dimensioni della vita umana che si delineano nell’esperienza dell’essere generati e generanti, dell’essere, cioè, uomini, persone umane. Un lavoro di scrittura scandito anzitutto da una voce femminile, quella di Catia Cariboni, che, attraverso un diario materno, racconta la storia di suo figlio Francesco, l’amore “fragile”, che fa da filo rosso agli altri testi corifei: una riflessione filosofica sul significato del venire al mondo, proposta da Adriano Pessina, un saggio sull’Educazione alla Teatralità e una trasposizione drammaturgica scritte da Gaetano Oliva. L’Educazione alla Teatralità, attraverso la narrazione e le azioni sceniche, consente di vivere nuove identità e se l’identità è anche la forma che il mondo attribuisce a ciascun individuo, il teatro consente di togliere una pelle e indossarne un’altra, seppure per un tempo limitato, il tempo della rappresentazione. L’Educazione alla Teatralità permette a chiunque, anche alla persona che sta vivendo un disagio, di dare forma e voce alle proprie sensazioni e ai propri “vuoti”, alle proprie ferite, attraverso il fluire semplice e poetico della narrazione. Ecco che il semplice raccontare e dare forma al vissuto rappresenta un modo naturale per acquisirne consapevolezza, per rielaborare con i propri ritmi e tempi un evento doloroso, oppure di avere una propria “altra” vita magari più semplice da accettare e da manifestare di quella che realmente appartiene. L’insieme di queste scritture fornisce così un metodo per tornare a riflettere e a progettare sulla condizione umana e costituisce un contributo a quanti sono impegnati, a diverso titolo, nel campo dell’educazione e dell’istruzione.

Catia Cariboni
Educatrice professionale, è responsabile della comunità familiare per minori “Catia e Gabriele”.

Gaetano Oliva
Docente di Storia del Teatro e dello Spettacolo, Drammaturgia, Teatro di Animazione, Organizzazione ed economia dello spettacolo nella Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università Cattolica del Sacro Cuore sedi di Brescia, Piacenza e Milano, è direttore artistico del Centro di Ricerche Teatrali “Teatro – Educazione” del Comune di Fagnano Olona. Attore e regista.

Adriano Pessina
Direttore del Centro di Ateneo di Bioetica dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, è ordinario di filosofia morale e insegna Filosofia della Persona e Bioetica nella Facoltà di Scienze della Formazione della stessa università.

Disponibile su digital.casalini.it

Share this post